La Polizza RC della Famiglia ci tutela per i danni che facciamo, ma quali sono?

La Polizza RC della Famiglia ci tutela per i danni che facciamo, ma quali sono?

La Polizza “RC della Famiglia” tutela il nostro patrimonio dalle richieste di risarcimento, ma di quali danni possiamo mai essere colpevoli?

Noi non ci svegliamo certo la mattina con l’intenzione di fare danni a qualcuno, vero?

Sembra che la questione non ci riguardi, ma non è così…

Leggi questo articolo e troverai diversi esempi che ti faranno capire il motivo per cui la garanzia RC della Famiglia è uno strumento utile davvero a tutti, perché proprio tutti rischiamo ogni giorno di trovarci coinvolti in imprevedibili situazioni.

 

QUAL È IL RISCHIO?

Uno dei principi più solidi del Codice Civile è quello espresso dall’Art. 2043, ovvero quello per cui se causiamo un danno siamo obbligati a risarcire il danneggiato..

responsabilità civile e risarcimento del danno

Questa cosa del risarcimento diventa un problema “finanziario”, nel senso che possiamo trovarci costretti a dover affrontare una uscita monetaria inattesa e non programmata.

L’aspetto più preoccupante è che, oltre a non poter prevedere quella sfortunata eventualità, davvero non è possibile conoscere in anticipo l’entità del danno da risarcire.

Potrebbe anche trattarsi di una somma di denaro superiore a quella di cui disponiamo.

 

LA POLIZZA RC DELLA FAMIGLIA

Questa garanzia, che può essere sottoscritta da sola o all’interno di una Polizza più ampia, ci permette di affrontare il problema del risarcimento del danno e della sua entità.

Per prima cosa stabiliamo un “Massimale”, ossia una somma (generalmente molto alta) entro cui la Compagnia di Assicurazioni si preoccuperà di rispondere al posto nostro alle richieste di risarcimento che potrebbero arrivare.

La garanzia si attiverà per i danni che causiamo involontariamente per colpa dei nostri comportamenti e le nostre azioni nell’ambito della nostra vita privata.

Possono essere considerati “della vita privata” quegli eventi che non riguardano la nostra attività lavorativa o professionale. Utilizzando un termine giuridico, quindi, la Polizza RC della Famiglia ci garantisce per i nostri “fatti illeciti extra-contrattuali”.

Se in questa vaghezza ancora non riusciamo ad immaginare nulla che possa riguardare proprio noi, ecco qualche esempio per evidenziare che si tratta proprio del contrario.

 

Gli animali domestici

 

Razza o temperamento non fanno differenza e neanche se lo teniamo in appartamento oppure libero in giardino; ci sono tanti modi in cui il nostro cane può causare danni e siamo sempre noi ad essere responsabili per lui e quindi a dover risarcire.

rc della famiglia e danni causati dal cane

Il più ovvio dei modi è con un morso; ad un ospite in casa come anche ad un passante o anche solo ad un altro cane con cui si trova a interagire mentre lo portiamo a spasso.

Ma non è necessario che sia un cane aggressivo, perché anche solo l’esuberanza può essere un problema; può far cadere qualcuno girandogli intorno alle gambe con il guinzaglio, oppure spingendolo a terra con le zampe appoggiate addosso.

Anche solo una sua fuga dal cancello lasciato aperto può rappresentare un grande rischio, perché può tagliare la strada ad una vettura in transito e causare un incidente.

 

I bambini

 

Prima ancora di un animale domestico, fanno parte del nucleo familiare soprattutto i nostri figli e rispondiamo anche e soprattutto dei loro danni.

Man mano che crescono cambia il modo in cui passano il tempo e si comportano, quindi anche le situazioni in cui può verificarsi un imprevisto che li vede coinvolti.

la polizza rc della famiglia per i danni causati dai figli

Da piccoli, quando hanno da poco imparato a sgambettare, passano il tempo correndo tra i tavoli al ristorante mentre noi stiamo aspettando il dolce, con il rischio di far inciampare un cameriere o peggio ancora di far cadere la cristalliera.

Poi iniziano a giocare a calcio nel cortile, finché la partita termina con il pallone che rompe la finestra del vicino. D’estate giocano in spiaggia lanciando un frisbee o colpendo con un racchettone una pallina che finisce chissà dove tra la gente.

 

Proprio noi stessi, no?

 

Perché pensare sempre agli altri quando possiamo essere noi stessi a causare un danno?

Magari mentre stiamo pedalando in bicicletta per andare a lavoro ogni mattina, spesso contromano o peggio ancora su un marciapiede in mezzo alla gente che passeggia.

garanzia rc della famiglia per i danni nella vita privata

Siamo “pericolosi” anche durante il tempo libero, ad esempio mentre stiamo sciando e cerchiamo di ricordarci come funzionano gli sci mentre li abbiamo già ai piedi.

Ma possiamo fare danni anche con i piedi a terra, magari facendo volare il nostro drone intorno a casa o davanti ad un monumento per fare una foto panoramica.

 

Vivendo nella nostra Casa

 

Per noi quello è il luogo più sicuro, non è detto che sia altrettanto per chi vive al di fuori di essa. Pensiamo al pericolo che corre chi passeggia ogni giorno sotto il nostro balcone pieno di vasi di fiori, appoggiati in balia del vento o di un gatto che passeggia.

garanzia rc della famiglia per danni da conduzione dell'abitazione

La garanzia che ci protegge in queste situazioni è la “RC della Conduzione” dell’Abitazione, che risponde per i danni che causiamo nel vivere la nostra vita domestica.

Tra questi comportamenti dannosi c’è anche il rubinetto lasciato aperto che allaga il piano di sotto, oppure il fuoco fuori controllo del barbecue che accendiamo a Pasquetta.

 

La nostra Abitazione

 

Anche lei stessa può creare situazioni potenzialmente dannose, che vengono coperte dalla garanzia “RC della Proprietà” normalmente abbinata alla “RC della Famiglia“.

Si tratta di eventi nei quali noi non facciamo proprio nulla e l’unica protagonista è la Casa, come ad esempio con un albero che cade oltre il nostro confine a causa del forte vento. 

rc della proprietà per i danni causati dall'abitazione

A rischiare di cadere di sotto non sono solo i vasi di fiori, ma anche le tegole del tetto, le antenne TV e la Parabola, o addirittura l’intonaco del rivestimento della facciata.

Sempre per fare un esempio “bagnato”, a causare un allagamento può essere anche un nostro tubo che si rompe o rimane ostruito per qualsiasi motivo.

 

PER CONCLUDERE

Leggendo questo mio Articolo hai potuto capire che il rischio di essere esposti a richieste di risarcimento ci accompagna durante tutte le nostre giornate, sia per eventi che dipendono direttamente da noi, sia per altri che dipendono da altri o altre cose.

Ad accomunare tutti gli eventi che ho portato come esempi ci sono due elementi:

  • non siamo in grado di prevedere se e quando accadranno
  • non abbiamo idea dell’entità del danno che potremmo causare

Al contrario però possiamo avere la certezza del costo della piccola garanzia RC della Famiglia che può tutelare il nostro patrimonio.

Noi di BIG Insurance Blog siamo a tua disposizione per approfondire l’argomento.

 


 

L’Autore dell’articolo è Alessio Cioeta, consulta il suo profilo professionale.

Contattalo via email scrivendo a: alessio.cioeta@biginsurance.it

Alessio Cioeta                 Contatta BIG Insurance Blog

 


 

Se hai trovato interessante l’articolo, CONDIVIDI oppure SCRIVI LA TUA OPINIONE.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.